Spy x Family Code: White

Leggi qui la recensione di Francesco Ariani (17 aprile 2024)
Leggi qui le informazioni ufficiali sull’anime

Spy x Family Code: White
©Koyoharu Gotoge / SHUEISHA, Aniplex, ufotable

Spy x Family Code: White – gag e cioccolato

Spy x Family Code: White è il primo lungometraggio dedicato al manga di Tatsuya Endo, Spy x Family. La pellicola sarà disponibile – doppiata in italiano – nelle sale dei cinema italiani a partire dal 24 Aprile, grazie a Crunchyroll, piattaforma sulla quale si possono trovare anche le due stagioni animate della serie.

In un momento imprecisato delle vite dei tre protagonisti, la spia Lloyd, l’agente segreta Yor e la loro figlia adottiva Anya, si troveranno costretti ad organizzare una gita in un remoto paesino di montagna, così da poter assaggiare un particolare dolce. Da questo semplice assaggio dipende la missione che Lloyd sta portando avanti con la figlia adottiva Anya, nella speranza di farle guadagnare una stella in un test culinario che dovrà sostenere all’Eden College. Durante il viaggio di andata verso questa cittadina, Anya, curiosa di natura anche grazie ai suoi poteri telepatici, finirà per appropriarsi di un misterioso cioccolatino sotto le mire di militari tutt’altro che ben intenzionati, scatenando una serie di eventi che coinvolgerà l’intera famiglia.

Gallery con immagini ©Koyoharu Gotoge / SHUEISHA, Aniplex, ufotable

Spy x Family Code: White, dalla durata di un’ora e cinquanta minuti, è stato animato dagli stessi due studi che si sono occupati delle due stagioni già andate in onda, ovvero Studio Wit e Studio CloverWorks, mantenendo un’ottima coerenza visiva rispetto al lavoro precedente. Il film riesce infatti a stupire e vale la pena di essere visto anche solo per l’ottimo lavoro svolto in concerto dai due studi: i movimenti dei personaggi e dei loro vestiti, i fondali ricchi e pieni di personaggi in movimento, e molti altri dettagli mostrano come questa produzione sia superiore a quella delle due stagioni della serie. Spy x Family Code: White mancherà dei momenti “sakuga” a cui molti fruitori di anime sono affezionati, ma mette in mostra un livello qualitativo medio di alto livello per tutta la pellicola, coadiuvato da un’ottima regia nelle scene d’azione.

Il film si impegna nel garantire quello che qualsiasi fruitore di Spy x Family potrebbe aspettarsi, ovvero un mix di gag, azione, spionaggio e momenti decisamente teneri, atti a scaldare anche i cuori più gelidi. Buona parte di Spy x Family Code: White ruota in effetti intorno alle gag prodotte dalla piccola Anya, in effetti, così come il manga da cui trae spunto, rendendo la pellicola un film spiccatamente comico, che grazie alla mimica facciale dei personaggi, al doppiaggio azzeccato e alle gag in sé, garantiscono parecchie risate sia per gli adulti che per i più piccoli. Andrebbe notato comunque che il film cerca di puntare un po’ a qualsiasi target di pubblico, con una scrittura adatta ai più piccoli, ma presentando scene adatte anche ai fan più grandi dell’opera, così come l’introduzione stessa della pellicola è utile per qualsiasi spettatore che non conosca affatto Spy x Family.

Probabilmente il film avrebbe giovato di qualche gag in meno o, quantomeno, di un ritmo più serrato in alcuni frangenti, riducendone quindi la durata che risulta essere decisamente notevole per un film comico. Ciononostante, si riesce a ridere dall’inizio alla fine, quindi può essere un problema trascurabile o comunque inavvertibile per la maggior parte del pubblico. Il doppiaggio italiano va assolutamente nominato, a mio avviso, in particolar modo per le voci di Yor e Anya, perfette per i due personaggi e capaci di aggiungere la giusta profondità ai personaggi in scena, senza far sentire la mancanza del doppiaggio originale in giapponese.

Spy x Family Code: White è senza dubbio uno di quei tanti film tie-in che puntano a pubblicizzare grossi manga in corso, non ha magari quella profondità di scrittura che altre pellicole possiedono, ma non è neanche quello il suo scopo. Per i fan dell’opera e non solo è senza dubbio una visione consigliata, in particolar modo se si è consapevoli di andare a vedere una commedia che cercherà di farci ridere dell’inizio alla fine in modo pulito e per niente ruffiano.

Spy x Family Code: White
©Koyoharu Gotoge / SHUEISHA, Aniplex, ufotable

Spy x Family Code: White
Dal 24 aprile 2024 nelle sale italiane, distribuito da Eagle Pictures

Spy x Family Code: White è il capitolo cinematografico della popolare serie anime che vede protagonisti l’agente segreto Loid, nome in codice “Twilight”, la sua letale moglie assassina Yor e la loro figlia adottiva telepate Anya in una missione completamente nuova.

Tratto dal manga scritto e illustrato da Tatsuya Endo, il film è diretto da Takashi Katagiri.

Spy x Family Code: White sarà nelle sale italiane dal 24 aprile 2024, distribuito da Eagle Pictures.

Spy x Family Code: White – Opzioni per lo streaming

 

JustWatch

Sinossi: Lui è una spia. Lei è un’assassina. Insieme, Loid e Yor tengono riservata la loro doppia vita, fingendo di essere una famiglia perfetta. Tuttavia, la loro figlia adottiva Anya, una telepate, conosce a loro insaputa gli eccitanti segreti di entrambi. Con la scusa di portare la famiglia a fare un weekend di vacanza invernale, il tentativo di Loid di fare progressi nella sua attuale missione “Operazione Strix” si rivela difficile quando Anya viene erroneamente coinvolta e scatena eventi che minacciano la pace nel mondo!

Partecipa alla conversazione: #SPY_FAMILY

Testo, video e immagini dagli Uffici Stampa Sony Pictures, Cristiana Caimmi. Aggiornato il 22 marzo 2024.

Spy x Family Code: White
©Koyoharu Gotoge / SHUEISHA, Aniplex, ufotable

Write A Comment