MOÀ – Fuori da oggi il singolo omonimo

Moà

Esce venerdì 22 luglio per McFly Dischi (distr. Ingrooves) il nuovo singolo di Moà dal titolo omonimo. Freschissima della sua partecipazione alla finale del programma Dalla strada al palco – in cui si è esibita con una cover del brano “Sono Solo Parole” – andato in onda su Rai 2 e condotto da Nek, la cantautrice umbra ci fa dono di un viaggio straordinario in un mondo nuovo e surreale. “Moà” è una voce francese che sembra quasi uscire da una vecchia radio, ci prende per mano nell’intro e ci conduce in questa nuova dimensione. L’artwork del brano è stato realizzato da Francesca Dragoni, artista poliedrica e voce dei Petramante.

“Il mondo intero sta ballando, nessuno riesce a resistere”
“Moà” nasce da un’espressione di stupore  verso la vita, ci riporta indietro nel tempo a quando eravamo bambini e riuscivamo a guardare il mondo senza filtri, solo con gli occhi della meraviglia. Un tramonto sul mare, un cielo pieno di stelle, il primo fiocco di neve che abbiamo visto cadere dal cielo, non vi ha mai suscitato un: “Moooà”? Il desiderio più grande è riuscire a comunicare quanto sia importante non abbandonare questa scintilla di meraviglia, ma ricercarla sempre, ogni giorno, perché fa parte di noi ed è la nostra essenza.

(Moà)

Moà
La cover di Moà, singolo della cantautrice omonima (McFly Dischi, distr. Ingrooves), artwork di Francesca Dragoni

Scopri il brano su Spotify: https://spoti.fi/3yXpJj1

 

Il testo di Moà

Le monde entier danse

personne ne rèsiste, il n’ya pas de chance

règle la radio sur la bonne frèquence

ce matin c’etait ecrit aussi dans le journal.

Moà, c’est facile voilà

 

Vado su vado su vado ancora più su,

Poi preparo la cena ,

Voglio restare in alto

Così non ci penso che non sei con me

Poi ti incontro per caso che prendi ogni forma,

Inguaribile voglia

E se chiamo il silenzio,

S’ inventa un pretesto

Mi parla di te, senti bene dice

 

Mo- Mo – Moà

Ascolta il mio nome il ritmo che da

Personne ne resiste il n’y a pas de chance

Le monde entier dense

Mo Mo Moà

Tre lettere un passo la felicità

Personne ne resiste il n’y a pas des chances

Le monde entier dense

 

Vado su; vado su vado ancora più su

E poi provo ad uscire

Che mi sento nervosa

Vorrei abituarmi

A riaverti con me

Provo un po’ a camminare

ad andarmene altrove

A cercar le parole

Ma se indosso il silenzio

si inventa un pretesto e mi parla di te

(Senti bene dice)

 

Mo- Mo – Moà

Ascolta il mio nome il ritmo che da

Personne resiste il n’y a pa des chance

Le monde entier danse

Mo Mo Moà

Tre lettere un passo la felicità

Personne ne resiste il n’y a pa des chance

Le monde entier danse

 

In questo mondo non mi basta un’ occasione

E non mi serve nulla in cambio una soluzione

Non ho bisogno di un aiuto o una direzione

La vita è un dono eccezionale se ci sei tu

 

Moà più di mille tamburi una danza tribale Il mio cuore fa

Moà ho un Picasso nel petto emozioni cubiste

Che cadendo fanno Moà

 

peut être c’est geniale

Je t’aime Moà

Tu est mon ideal

 

Mo- Mo – Moà

Ascolta il mio nome il ritmo che da

Personne ne resiste il n’y a pas des chances

Le monde entier dense

Mo Mo Moà

Tre lettere un passo la felicità

Personne ne resiste il n’y a pas des chances

Le monde entier dense

 

 

BIO:

Martina Maggi (in arte Moà) è una cantautrice, nasce ad Orvieto il 27 giugno 1995. All’età di cinque anni inizia a studiare chitarra classica. Si appassiona da subito ad ogni forma di pop music contaminata dal soul, dal rock e dal blues. A 16 anni entra a far parte dell’orchestra giovanile popolare diretta dal Maestro Ambrogio Sparagna, collaborando con artisti come Francesco De Gregori. In occasione dell’Orvieto4evershow, condivide il palco con Andrea Bocelli, Sergio Sylvestre, ed Usher. Nel 2017  partecipa ad Area Sanremo classificandosi fra i finalisti nazionali. Il primo febbraio 2018 esce il suo primo inedito “Straordinario trip”, brano che vanta un ospite d’eccezione, l’inconfondibile sax di James Senese, Napoli Centrale. Ospite con Mogol, della Hosteria della Musica alla Ferrovia in occasione della Milano Music Week 2018. Nel 2019 partecipa al music game “All together Now” in onda in prima serata su Canale 5, riceve ottimi consensi da parte del pubblico e della giuria , totalizza subito i cento punti che le permettono di accedere in finale. Pochi mesi dopo compare sul palco di X-Factor e si esibisce al piano interpretando Formidable. Ottiene  quattro sì da parte dei giurati e la standing ovation del pubblico guadagnandosi l’accesso  ai Boot-Camp  dove interpreta una ballad di Tracy Chapman. A dicembre 2020 Martina prende il nome d’arte Moà ed esce al pubblico con un brano inedito interamente scritto in inglese “We’ll Run”, una sorta di preghiera ispirata al periodo storico ricco di stravolgimenti. A settembre 2021 esce invece “Carnevale”, una produzione di D. Tagliapietra, un brano che descrive con ironia la poca autenticità dei rapporti al giorno d’oggi. Attualmente  Martina è impegnata in nuova produzione discografica firmata Davide Tagliapietra e Andrea Mescolini, alla ricerca di un indirizzo autentico e più incline al suo essere artista e cantautrice. È stata vincitrice di Area Sanremo 2021 con il brano “Sirena senza coda”.

A maggio 2022 pubblica il brano “Frida” e successivamente prende parte al programma di Rai 2 “Dalla Strada al Palco” arrivando in finale. A proposito di questa sua recente esperienza, l’artista dichiara:

“Partecipare alla prima edizione di Dalla Strada al Palco è stato pazzesco, un vero e proprio festival di artisti di strada più che il solito programma televisivo. Ho incontrato artisti e anime straordinarie, l’empatia e la condivisione era fortissima. È stato un onore poter far parte di tutto questo e aver potuto cantare insieme a Nek, semplicemente unico!” 

“Moà” è il suo ultimo singolo, disponibile su tutte le piattaforme digitali dal 22 luglio.

Moà

FacebookInstagramTikTokYouTube

 

Articoli correlati:

Moà: a piedi nudi nella musica. Intervista

Frida è il nuovo singolo di Moà

 

Testo e foto dall’Ufficio Stampa Conza.

Write A Comment